eCommerce: come recuperare il carrello abbandonato con la Marketing Automation di magnews

CONDIVIDI L’ARTICOLO

Il mondo di magnews - 5 MIN. DI LETTURA

Aggiornato: Giugno 2023
magnews

Digital Marketing Platform

Quello dell’eCommerce è un mercato in costante crescita. Vi è, tuttavia, un problema molto comune, quello dell’abbandono del carrello. Di cosa si tratta? Dopo aver aggiunto i prodotti preferiti nel carrello virtuale, appunto, e aver inserito tutte le informazioni necessarie all’acquisto, l’utente decide di abbandonare improvvisamente la navigazione, senza completare la transazione e il processo di check-out.

Una situazione decisamente frustrante per i proprietari di eCommerce, un comportamento che ha un impatto negativo sulle vendite e sul fatturato di un’azienda. Dunque, cosa si può fare per diminuire il numero di carrelli abbandonati sul proprio sito? Quali strumenti e strategie utilizzare? Con le specifiche tecniche della Marketing Automation di magnews è possibile recuperare tutte le potenziali vendite che sembravano perse.

Contrastare l’abbandono del carrello e fatturare con la Marketing Automation

La Marketing Automation è essenziale anche in ambito eCommerce, proprio per ridurre e combattere l’abbandono del carrello. Quando si parla di Marketing Automation, si fa riferimento ad un insieme di tecniche e strumenti che consentono ad un’azienda di automatizzare le proprie attività di marketing, dall’invio di email personalizzate alla gestione dei social media, passando per la segmentazione dei clienti e la creazione di landing page o moduli di registrazione.

Tale approccio, permette di fornire agli utenti un’esperienza personalizzata, incrementando la possibilità di completare l’acquisto e la fidelizzazione. Infatti, le aziende e i proprietari di portali digitali possono intraprendere una serie di strategie ad hoc, avvalendosi di tecnologie di Marketing Automation integrate che consentono di inviare email di recupero, offrire promozioni personalizzate, semplificare il processo di checkout e non solo.

 

Abbandono del carrello: le statistiche del settore eCommerce

Come già accennato, purtroppo, l’abbandono del carrello negli eCommerce è un evento che si verifica spesso. Secondo uno studio effettuato nel 2022 dal Baymard Institute ApS, il tasso medio è pari al 69,82%. In questo caso, quindi, occorre indagare sui motivi che spingono l’utente a non concludere l’acquisto. Tra le principali ragioni troviamo:

  • Prezzi troppo elevati. Dopo aver inserito l’articolo in carrello, l’utente si rende conto che lo stesso prodotto è disponibile su un’altra piattaforma ad un prezzo minore.
  • Costi aggiuntivi e tasse extra che appaiono solo nel carrello. Una volta giunto alla schermata di pagamento, il cliente trova costi di cui non era a conoscenza, magari per aver scelto un determinato metodo di pagamento.
  • Richiesta di troppe informazioni o obbligo di creare un account. Il processo che porta dalla selezione al checkout dovrebbe essere rapido e comprendere soltanto le informazioni essenziali. Molto spesso, la creazione obbligatoria di un account è uno dei motivi che porta all’abbandono del carrello.
  • Sito non adatto ai dispositivi mobile. Gli utenti, oggi, sono connessi ad internet soprattutto tramite smartphone. Se uno shop digitale non è responsive, avrà automaticamente un appeal minore.

Sconfiggere l’abbandono del carrello con 4 strategie di Marketing Automation

Se un utente online aggiunge prodotti in carrello ma poi lo abbandona improvvisamente, non significa per forza che abbia cambiato idea. Anzi, solitamente continua a desiderare tali articoli, anche se non li ha ancora acquistati.

Per trasformare un semplice contatto in un cliente, è fondamentale stimolare l’interesse dell’utente verso quei prodotti, diminuendo di conseguenza il tasso di carrelli abbandonati su un eCommerce e concludere la vendita con successo. Ma come fare tutto ciò? È possibile avvalersi di diverse tecniche.

Invio di email di recupero del carrello abbandonato

Una delle modalità più efficaci per recuperare i carrelli abbandonati e invitare l’utente a completare l’acquisto è l’utilizzo dell’email marketing. A seconda delle prerogative di un eCommerce è possibile dare vita ad una strategia in più step e impostare flussi di email più o meno complessi.

In una prima fase, ad esempio, è sufficiente inviare un messaggio con un semplice reminder. Successivamente, invece, è possibile adottare diverse tecniche, come offrire una percentuale di sconto o un voucher per gli acquisti successivi. L’importante è scegliere la giusta frequenza per l’invio delle email, senza risultare troppo invadenti.

Applicare sconti e offerte su misura

È una tecnica strettamente legata alla precedente. Promozioni e offerte, del resto, rappresentano degli ottimi incentivi, specialmente quando sono plasmati a misura delle esigenze e degli interessi degli utenti. Allo stesso modo, anche un codice sconto da applicare direttamente al checkout è un’ottima soluzione per evitare l’abbandono del carrello.

Sfruttare il retargeting e le campagne display

Grazie al retargeting consente di coinvolgere nuovamente quegli utenti che hanno già interagito con un sito, un’app o una campagna pubblicitaria. Ad esempio, un cliente che ha aggiunto un articolo al carrello e poi lo ha abbandonato deve essere incentivato a concludere l’acquisto nel breve periodo.

Magnews, nello specifico, opera come light Customer Data Platform: zero e first-party data vengono utilizzati come la base sulla quale costruire la Unique Customer View (UCV), in relazione alla quale sono svolte attività di analisi, targeting e personalizzazione delle strategie di comunicazione finalizzate all’aumento del valore complessivo della base contatti.   

Ottimizzare la pagina del carrello e rendere più snello il processo di checkout

La pagina del carrello è essenziale per un eCommerce. È quindi necessario che:

  • la pagina sia chiara e di semplice lettura, senza elementi che potrebbero distrarre l’utente
  • i bottoni per la prosecuzione dell’acquisto devono essere posti in evidenza
  • è bene aggiungere elementi di sicurezza e fiducia (come il protocollo HTTPS) che diano un’immagine affidabile del negozio digitale.

Allo stesso modo, anche il processo di checkout deve essere chiaro e fluido, così da evitare l’uscita dei visitatori. È possibile:

  • ridurre il numero di passaggi richiesti per completare l’acquisto,
  • consentire sempre di portare a termine un ordine anche come ospite
  • implementare metodi di transazione veloci e sicuri
  • sfruttare l’uso di chatbot e di un supporto clienti in tempo reale per aiutare gli utenti a risolvere dubbi ed eventuali problemi.

Marketing Automation per evitare il carrello abbandonato: le soluzioni di magnews

Magnews, piattaforma di comunicazione omnicanale, che consente di realizzare e gestire progetti di comunicazione finalizzati alla conversione, fornisce tool e tecnologie all’avanguardia, appositamente progettati per offrire un’esperienza personalizzata per i propri utenti, incrementando le possibilità di portare a termine un acquisto, di fidelizzare il pubblico e, quindi, di contrastare il problema del carrello abbandonato.

Il punto di partenza è rappresentato proprio dalla Marketing Automation. Dall’analisi del Conversion Rate e delle performance migliorabili, magnews crea un vero e proprio flusso di email automation, che parte a seguito del verificarsi di determinate condizioni. Step dopo step, i dati vengono registrati, elaborati e restituiti in vere e proprie azioni o in obiettivi da perseguire.

Si passa poi alla definizione delle attività strategiche e all’analisi della customer base, con lo scopo di trasformare i carrelli abbandonati in profitto. Si valuta il potenziale economico da recuperare, attraverso un’azione specifica sui carrelli.

Per ottimizzare il funnel di recupero dei carrelli abbandonati non bisogna necessariamente investire in buoni sconto. Talvolta, infatti, è l’approccio comunicativo a giocare un ruolo fondamentale. Studiando e migliorando il copy, sfruttando un linguaggio immediatamente associabile al brand, è possibile ottenere consensi da parte dell’utente.

Investire in promozioni e buoni sconto conviene, occorre però considerare i carrelli abbandonati che hanno un valore superiore al cosiddetto “carrello medio”, un indicatore che rappresenta mediamente la spesa che ogni utente fa su un determinato eCommerce.

Possiamo concludere affermando che la Marketing Automation rappresenta una strategia efficace per contrastare il problema dell’abbandono del carrello. Sfruttando specifiche tecniche e avvalendosi di tutte le funzionalità offerte da magnews i proprietari di eCommerce possono sviluppare un progetto di aumento delle vendite, generando di conseguenza un incremento tangibile delle proprie entrate.

CONDIVIDI L’ARTICOLO

SCOPRI

Altri articoli
popolari.

WhatsApp Marketing: la guida completa 

Il mondo di magnews

WhatsApp Marketing: la guida completa 

Indice Una strategia di marketing che si rispetti non ignora nessun canale: se un tempo i social network erano visti per lo più come momenti di svago, oggi sono dei veri e propri canali di comunicazione tra i brand e le loro community, anche e soprattutto nella loro declinazione di app di messaggistica, con WhatsApp … Continua a leggere

8 MIN. LETTURA

Monitora e ottimizza i workflow grazie all’AI

Il mondo di magnews

Monitora e ottimizza i workflow grazie all’AI

Nelle scorse release di magnews abbiamo sviluppato due nuovi nodi per i workflow, i nodi AI-driven, per trasformare i tuoi flussi di automation, rendendoli più intelligenti ed efficaci...

4 MIN. LETTURA

magnews

Digital Marketing Platform

Workflow con tempi attesa (intelligentemente) ottimizzati con AI Wait

Il mondo di magnews

Workflow con tempi attesa (intelligentemente) ottimizzati con AI Wait

AI Wait: dopo il nodo AI Split, un altro nodo “AI” a tua disposizione per workflow sempre più efficaci. Anche il nodo AI Wait rivoluziona i tuoi workflow, decidendo per te quali sono i tempi di attesa più efficaci e produttivi.

4 MIN. LETTURA

magnews

Digital Marketing Platform

Massimizza il Customer Lifetime Value con la Marketing Automation

Il mondo di magnews

Massimizza il Customer Lifetime Value con la Marketing Automation

La nostra funzionalità di traduzione AI-driven aiuta a garantire che i tuoi sforzi di email marketing siano veramente globali. Ti consente di raggiungere potenziali clienti nelle lingue che conoscono e comprendono meglio, risparmiando il tempo che avresti speso per le traduzioni e riducendo in maniera importante i costi di traduzione.

2 MIN. LETTURA

magnews

Digital Marketing Platform

Traduzione AI-driven per una comunicazione senza barriere linguistiche

Il mondo di magnews

Traduzione AI-driven per una comunicazione senza barriere linguistiche

La nostra funzionalità di traduzione AI-driven aiuta a garantire che i tuoi sforzi di email marketing siano veramente globali. Ti consente di raggiungere potenziali clienti nelle lingue che conoscono e comprendono meglio, risparmiando il tempo che avresti speso per le traduzioni e riducendo in maniera importante i costi di traduzione.

3 MIN. LETTURA

magnews

Digital Marketing Platform

Con AI Split il workflow si auto-ottimizza in modo intelligente verso il percorso più performante

Il mondo di magnews

Con AI Split il workflow si auto-ottimizza in modo intelligente verso il percorso più performante

Scopri come il rivoluzionario Nodo AI Split può trasformare i tuoi flussi di automation, rendendoli più intelligenti e produttivi, indirizzandoli gradualmente verso i percorsi più performanti. Un’AI a tua disposizione per workflow sempre più efficaci.

3 MIN. LETTURA

magnews

Digital Marketing Platform

Diventa Partner!

Creare una relazione tra le aziende e i consumatori che possa generare valore di business per entrambi in una esperienza di successo.

Stiamo creando una community che vogliamo far crescere assieme per costruire una collaborazione sempre più di valore.

Partner Program, la soluzione di magnews che consente di diventare parte di un vero knowledge hub, progettato per favorire la crescita di competenze e business.

  • Ho letto e compreso la Privacy Policy e accetto integralmente i Termini d'Uso.

Raggiungi i tuoi obiettivi di business

Scrivi ad un nostro consulente oppure richiedi una demo gratuitamente!

Richiedi una demo Scrivi ad un consulente

No grazie