Vendere su internet? Strategie di un’idea…la tua!

Oltre alla discussione sui vantaggi più immediati del digital business, relativi all’abbattimento delle barriere geografiche e temporali, particolarmente interessanti sono state le riflessioni di Bird su cosa si intenda per “Digital” e su come questo paradigma integri ed estenda l’idea classica di business fondata sulle 3 “M” (Man, Money and Materials).

Il business digitale deve costruire le proprie fondamenta su “Informazione”, “Conoscenza” e “Competenza”, i tre concetti che vanno a fondersi in quella che Bird chiama “Intelligence”.

Una volta costruite le salde fondamenta del nostro sogno digitale, lo step successivo sarà quello di progettare e vendere il nostro prodotto.

Fondamentale per tale scopo sarà basarsi sulle 2 “I”: Individualisation ed Interactivity: personalizzare dinamicamente l’offerta, il pricing, offrire canali di supporto sociali ai clienti (twitter su tutti), rendersi facilmente reperibili tramite le buone pratiche SEO (copywriting, Link Building, contenuti aggiornati), utilizzare Youtube e gli altri canali messi a disposizione dal world wide web.

Ecco un breve elenco di cose da non dimenticare:

1. Scrivete il vostro Digital Marketing Plan

2. Fate in modo di essere facilmente reperibile sui motori di ricerca

3. Fate in modo di incoraggiare le conversioni

4. Ascoltate la vostra audience

5. Parlate con i vostri clienti

6. Non smettete mai di ottimizzare, di essere “sociali” e di analizzare

Solo seguendo queste semplici regole la vostra idea digitale si tramuterà in un business di successo.