Vi spiego perché l’Email Marketing non è per Dummies

Anticipazioni dal Web Marketing Festival (sempre per il convincere il tuo capo)

Il 19 e 20 giugno saremo a Rimini, ospiti del Web Marketing Festival organizzato da GT Idea, una grande festa del web marketing che questa volta si svolge (orgogliosamente) in Romagna.
Per convincere il tuo capo a finanziarti la giornata di formazione, anticipiamo sul nostro blog un paio di spunti che potrebbero aiutarti a sostenere che 1) SÌ l’email marketing è importante 2) ti serve più tempo da dedicare a questa attività 3) è fondamentale venire al nostro workshop.

Il capo sei tu? Meglio così!

 

L’email marketing è imprescindibile in qualunque strategia di web marketing

L’email marketing è il protocollo più antico del web e anche se lavorarci all’apparenza sembra meno cool, resta il fatto che un database di email è un patrimonio fondamentale e soprattutto di proprietà. L’email è l’unica informazione che è nelle tue mani, al netto delle migrazioni degli utenti da un social all’altro. Un’email ce l’hanno tutti, perché è un vero e proprio hub digitale per la gestione della vita quotidiana. Ne serve una per registrarsi a un sito, per comprare online, per lavorare, per ricevere cose interessanti che possano essere scaricate, archiviate, conservate. Tanto che alcuni di noi hanno più caselle di posta elettronica. Vuoi sapere quante? Scarica Email Marketing Experience Report 2015.

L’email marketing è strategico, perché è la tua chiave per ricondurre delle informazioni a una persona e contattarla con delle proposte che possano essere interessanti sulla base di quello che sai (cosa clicca, cosa compra, come si relaziona con la tua Azienda).

 

L’email marketing è roba che scotta

La casella di posta elettronica degli utenti è un fatto un po’ personale, privato, protetto da leggi: stai scrivendo a qualcuno che ti ha dato il permesso per farlo. Perciò devi essere credibile, professionale, non troppo “grande fratello” e non troppo inutile…altrimenti finisci direttamente nello SPAM. Basta poco per buttare via un investimento importante fatto di lead generation, tecnologia, lavoro.

L’email marketing è il canale che ti porta conversioni dirette, vendite. Se sei un Ecommerce l’email è l’unico canale che hai per spingere su chi già ti conosce, per valorizzare una relazione che può essere cominciata anche molto tempo fa. Se bruci il database con comunicazioni non personalizzate bruci degli euro: non consegni, non vendi. Ecco perché devi stare attento ai dettagli.

 

Email marketing = Database. Devi essere un po’ umanista e un po’ analista

Creativi e originali nei contenuti, chirurgici nella segmentazione. Saper leggere i dati è importante tanto quanto essere bravi copy. Ci sono metriche standard che si basano sulle aperture e sui click ma non basta. Bisogna essere in grado di confrontare campagne tra loro, riconoscere dei trend, saper analizzare il db sulla base di pattern ricorrenti e sulla base dell’engagement. Analizzare insieme i dati di comportamento di acquisto, sull’email e creare dei cluster è la vera sfida dei bravi email marketer.

Non sei del tutto convinto?

Vieni al Web Marketing Festival ci sono altre 25 slide 🙂 (oltre che 22 sale, 120 relatori, 1700 partecipanti etc. etc.). Approfondiremo questi temi con excursus tecnici e soprattutto NON per dummies.

Nel frattempo se vuoi cominciare con qualche consiglio pratico sull’email marketing, scarica le nostre Best Practice!

 

MagNews al Web Marketing Festival

Elisa De Portu

Marketing Operations Manager | Diennea - MagNews.