L’ ecommerce guida la digital transformation in Italia

E’giunta al termine l’XI edizione dell’Ecommerce Forum, l’evento nazionale che, come ogni anno, fa il punto della situazione sull’andamento ed evoluzione del commercio elettronico in Italia. In occasione dell’evento sono stati presentati i risultati della ricerca “NET RETAIL – Il ruolo del digitale negli acquisti degli italiani”, realizzata da Human Highway per conto di Netcomm e PayPal.

Sono stati anche assegnati i premi per categoria alle aziende italiane che si sono distinte nel settore Ecommerce: quest’anno il premio Netcomm e-Commerce Award 2016 è andato ad Eataly, nostro cliente (leggi case history). L’azienda, selezionata su oltre 400 siti italiani, ha vinto per il secondo anno consecutivo il premio per il settore alimentare.

Come si sta evolvendo l’Ecommerce in Italia?

Secondo i dati della ricerca, il numero delle vendite online è in costante crescita del 17% superando la quota di 19 miliardi di euro di fatturato. Infatti, durante il suo intervento Roberto Liscia, presidente di Netcomm, ha affermato: “niente cresce come il commercio elettronico”.

Crescono sempre di più il numero di acquirenti online raggiungendo la quota di 18,8 milioni, e tra questi, 12,8 milioni sono consumatori che effettuano abitualmente acquisti online, almeno una volta al mese.

 Una cosa che balza subito all’occhio è che le aziende non si stanno digitalizzando così velocemente, infatti solo 40 mila imprese operano nel commercio elettronico poche se paragonate alle 800 mila aziende europee, tra cui 200 mila francesi.

Il presidente di Netcomm, durante il suo intervento di apertura, ha sottolineato l’importanza della vendita online nel processo di digitalizzazione, che non deve essere trascurata ma che risulta importante soprattutto per aziende che operano in determinati settori (abbigliamento, arredamento e alimentare).

Durante l’evento, infatti, si è cercato di far capire alle aziende italiane l’importanza di essere presenti online e di quanto possa essere vitale per la loro sopravvivenza.

I settori trainanti dell’ecommerce in Italia

I settori che operano nel commercio elettronico e che trainano questa crescita costante sono: il turismo (+11%), informatica ed elettronica (+22%), abbigliamento (+25%) e l’editoria (+16%). Vanno molto bene anche i settori del Made in Italy che si stanno affacciando a questo mondo da poco ma al tempo stesso stanno già registrando delle crescite molto alte: Food&Grocery (+29%), arredamento&home (+39%).  I servizi, se paragonati ai prodotti, sono quelli che vengono acquistati online più facilmente.

Profilo del consumatore online in Italia

Un altro argomento affrontato da Roberto Liscia durante il suo intervento riguarda il consumatore italiano e il suo approccio alla multicanalità. Ha precisato, infatti, che gli acquisti aumentano sempre di più da mobile (+20%), la restante parte da web e app. Anche l’app sta giocando un ruolo fondamentale nel commercio elettronico, circa 4 milioni di consumatori italiani, effettuano acquisti via app, sia tramite tablet che smartphone.

Ma qual è il profilo del consumatore italiano? Tra gli eShopper italiani, il 53% sono uomini con un età media di 44 anni. Considerando tutti gli acquisti online, lo scontrino medio della donna è leggermente inferiore a quello dell’uomo, perché sono meno numerose e caratterizzate da una minore frequenza d’acquisto rispetto agli uomini. Ovviamente c’è sempre l’eccezione alla regola, in alcuni settori quali prodotti alimentari, arredamento e viaggi gli acquisti online delle donne pesano più della media.

Elemento interessante riguarda i pagamenti: il commercio elettronico sembra contribuire costantemente alla loro digitalizzazione, infatti diminuisce sempre di più il pagamento alla consegna (9,7% rispetto 12-13% del 2014).

C’ è futuro per l’ecommerce in Italia?

Decisamente si! Secondo il presidente di Netcomm, il food&grocery, il marketplace ed e-retailer giocheranno un ruolo chiave nel commercio elettronico. Bisogna guardare con occhio positivo questo fenomeno, anche se molte imprese ancora non riescono a capire l’importanza di questa trasformazione digitale.

Quindi, c’è tanto da fare, tante opportunità basta sfruttarle al meglio!

Il nostro Ecommerce Forum 2016 ha il nome di Marketing Automation

In occasione dell’Ecommerce forum abbiamo presentato il nostro nuovo tool di piattaforma: la Marketing Automation, che consente alle aziende di creare flussi di comunicazioni personalizzate e automatiche in base alle azioni e ai comportamenti degli utenti.  Una rivoluzione nel mondo dell’email marketing tradizionale, utile per comunicare al cliente in tempo reale ed in modo automatico, nel momento in cui sta compiendo una determinata azione o nel periodo in cui è ancora “ingaggiato” perché il ricordo del prodotto è ancora vivo nella sua mente.

workflow carrello abbandonato

Durante il nostro workshop, abbiamo presentato il nostro caso di successo di Bellissima.com, brand di Tenacta Group (Imetec), le cui vendite hanno avuto un incremento notevole grazie a questa nostra nuova tecnologia. Ma per raggiungere questi risultati non basta avere una piattaforma tecnologica in grado di mettere in atto questo tipo di automatismo, serve anche una buona strategia, ben definita, degli obiettivi misurabili e dati di profilazione su cliente tali da permettere di costruire una comunicazione altamente personalizzata ed efficace…ma a questo ci pensa MagNews ed il suo team 🙂

Contattaci per avere maggiori informazioni sulla Marketing Automation o scarica il nostro nuovo ebook “Guida alla Marketing Automation” ….e se ti iscrivi alla nostra newsletter riceverai contenuti esclusivi in anteprima.

 

Gabriella Pistillo

Marketing Specialist | Diennea - MagNews.