Guida alla Lead Generation: 10 consigli per il sito web

È online la terza uscita della nostra collana “50 consigli di Lead Generation” dedicata al sito web. Vi siete persi quelle precedenti? Don’t panic! Potete scaricare in qualsiasi momento le nostre guide, dove trovare 10 idee che vi aiuteranno a capire come fare Lead Generation utilizzando due canali fondamentali per la vostra strategia digital: Email Marketing e Social Media.

Nel post di oggi, invece, vi mostriamo come sfruttare al meglio il vostro sito web per aumentare il numero dei vostri potenziali clienti.  Questi sono solo alcuni dei punti contenuti nella guida, vi ricordo che potete scaricare qui la nostra guida completa!

guida-lead-generation-web

Come accennato in precedenza, si possono utilizzare vari canali per fare lead generation: email marketing, social media, web, advertising. Prima della digital transformation, i mezzi più utilizzati erano tv, radio e stampa, con costi sicuramente molto più alti e tempi più lunghi per lo sviluppo dei progetti e la misurazione del ritorno degli investimenti. La lead generation sul web è, invece, uno dei modi più efficaci per cercare nuovi potenziali clienti; sono, infatti, gli utenti a cercare un contatto diretto con le aziende e ottenere informazioni profilate in modo più semplice ed immediato.

Scoprite i nostri 10 consigli per una strategia sul web che vi permetterà di generare lead. Scaricate la guida completa!

#1 Utilizzo di pop up

utilizzo-di-popup

Gli utenti che navigano su un sito web sono di norma alla ricerca di un metodo veloce per ottenere le informazioni che stanno cercando. Durante la navigazione, mostrate un pop-up che inviti all’iscrizione alla newsletter: è un metodo molto efficace per raccogliere nuovi iscritti. Questo tipo di form deve chiedere le informazioni essenziali (es. solo email) ed è importante che non sia invasivo. Ricordate di incentivare la registrazione con un regalo (sconto, omaggio, buono), questo piccolo particolare potrebbe fare una grande differenza in termini di conversioni

 

#2 Download ricerche e risorse

download-ricerche-risorse

 

 

Nel B2B è più impegnativo generare iscritti alla newsletter e, per questa ragione, è consigliabile offrire un incentivo concreto ai nuovi contatti: una ricerca esclusiva, un’infografica illustrativa, una guida con suggerimenti strategici e operativi, etc. In generale, vige sempre la regola non scritta del do ut des: la registrazione in cambio di un piccolo regalo di benvenuto per dire “grazie” ai nuovi lettori.

 

 

 

#3 Applicazione per gestione lead

Eventi, fiere, convegni sono potenzialmente grandi occasioni per poter raccogliere nuovi contatti ed alimentare il proprio database. L’utilizzo di un’applicazione web trasforma il modo in cui si gestisce la raccolta dati e la lead management, passando da un modello cartaceo asincrono e inefficiente ad uno digitale e in tempo reale. Così facendo, si attivano tutte le potenzialità della marketing automation, minimizzando lo sforzo operativo e massimizzando il ritorno dall’investimento in soluzioni strategiche. Per incentivare l’iscrizione, potete offrire un codice sconto, che l’utente riceverà all’istante via email o SMS

app-gestione-lead

 

#4 Landing page di conversione

Dietro ogni click e compilazione di form web c’è una persona in attesa di essere persuasa all’acquisto, tenetelo sempre in mente quando strutturate le landing page di prodotto/servizio.
Vi consigliamo di seguire le best practice di siti quali Unbounce, Instapage o HubSpot per la creazione di pagine web che convertano. Le landing dovranno poi essere utilizzate come pagine di atterraggio per le campagne SEO, SEM o di Email Marketing.

landing-page-conversione

 

#5 Analisi della User Experience

Un copy chiaro ed un colore attraente possono avere un impatto enorme sulla psicologia dei vostri visitatori e sul modo in cui percepiscono il vostro servizio. Vi suggeriamo di adottare uno strumento per l’analisi del comportamento (es: Hotjar) per capire come i visitatori si muovono sul vostro sito web. Scoprirete che piccoli cambiamenti dal basso costo di sviluppo possono fare la differenza tra un visitatore che abbandona il sito ed uno che converte.

analisi-user-experience

Cosa aspettate? Scaricate subito la guida completa!

Gabriele Tassara

Web Marketing Specialist | Diennea - MagNews.