Email Marketing per Halloween: come utilizzare una stagionalità per creare una strategia vincente

Oggi vi parliamo di strategia di campagne di Email Marketing e vi mostreremo, attraverso esempi di Newsletter e template, come Halloween possa essere un’occasione perfetta per aumentare i nostri tassi di apertura e di engagement. Ma arriviamoci per gradi.
Email Halloween

Poi l’estate svanisce e passa, e arriva ottobre. Si fiuta l’umidità, si sente una chiarezza insospettabile, un brivido nervoso, una veloce esaltazione, un senso di tristezza e di partenza.                         (Thomas Wolfe)

Calendario editoriale stagionale: Halloween

Utilizzare uno strumento come il calendario editoriale, capace di scandire le date di pubblicazione dei nostri contenuti, è fondamentale per avere una visione futura più ampia in modo da definire la nostra strategia in anticipo. Prendete carta e penna e appuntate i momenti che potrebbero dare spunti ad una strategia editoriale in linea con il vostro business. Qualche esempio:

e così via per l’anno nuovo.

Stabilite quale siano le “stagionalità” più affini al vostro business che possano creare il miglior tipo di engagement con il vostro target, ed iniziate la vostra produzione di contenuti creativi.

La prima data in ordine di tempo che viene a cadere è: Halloween, una festa che da noi, in Italia, viene considerata “straniera” e lontana dalle nostre tradizioni. Difatti nasce dal folclore celtico che celebrava in quella data l’inizio del nuovo anno, poi è stata importata negli Stati Uniti dove sono stati sviluppati i simboli che ne fanno ancora oggi una delle feste più amate.

E allora perchè non sfruttare questa occasione per promuovere i nostri prodotti usando le email?

Utilizzare il giusto design e il giusto header aumenta considerevolmente i tassi di apertura delle vostre newsletter

Come abbiamo già descritto in passato – nel WhitePaper “Come creare la Newsletter perfetta” – ci sono delle best practice da tenere in mente nello scrivere un’email: dall’oggetto al subject, dal copy alle GIF inserite all’interno del testo.

Utilizzare quelli che, solo ad un primo impatto, sembrano dei piccoli accorgimenti, favorisce la crescita di tassi quali: l’OR (Open Rate), il CTOR (Click Through Open Rate) ed il tasso di engagement dei nostri utenti.

Utilizzare sia un buon design sia un copy unico può far crescere il tuo O.R. ed il tuo C.T.O.R. rispettivamente fino al 10% ed il 5% in più.

Ecco allora che il calendario editoriale entra in gioco: affiancato alla vostra creatività e ad un buon designer si possono ideare e creare template, GIF ed immagini di impatto che richiamino il momento dell’anno in cui ci troviamo.

Halloween: esempi di design da paura

Come da tradizione, Halloween porta con sé un immaginario fatto di simboli (zucche, fantasmi, zombie ecc.) che possono essere inseriti in una newsletter, stilizzati in un header o addirittura in una GIF divertente. Questa sicuramente è un’ottima pratica per restare nella mente dei vostri lettori.

Vediamo come JCrew Company e Whistlefish (fashion-retailer l’uno, ed eCommerce di stampe artistiche, l’altro) utilizzano il “trigger-Halloween” per chiamare gli utenti a fruire di una promozione sul loro sito o li invitano nei loro store fisici, aumentando le loro entrate in un momento che potrebbe non essere estremamente redditizio ed in linea con il loro tipo di business, e nel caso di JCrew Company, creando quel contatto tra online ed offline che è spesso il cruccio di molti marketer.

Date sfogo alla vostra fantasia, perché è il momento giusto per farlo, ma senza allontanarsi troppo dall’immagine che i vostri clienti hanno di voi.

3 semplici idee da cui prendere ispirazione

Così, abbiamo pensato di darvi qualche piccolo spunto che potrebbe essere utilizzato in differenti situazioni per diversi target:

Newsletter con design di Halloween

Target: utenti iscritti alla nostra newsletter

Obiettivo: tenere alto il livello di engagement

Strategia: utilizzare un template ed un design che riprenda i colori ed i simboli di Halloween, scherzare usando giochi di parole (come: “da paura”, “scherzetto”)

Sconto per eCommerce

Target: utenti iscritti

Obiettivo: aumentare le vendite e le conversioni sotto questa data

Strategia: utilizzare il 31 Ottobre come data per spedire una serie di email in sequenza automatica, che potrebbe partire qualche giorno prima con un contatore nel body

Newsletter creativa

Target: genitori iscritti (es. madri iscritte ad una newsletter di un supermercato)

Obiettivo: portare i nostri clienti nello store offline

Strategia: utilizzare un contenuto che incentivi all’acquisto e che porti gli utenti a visitare il nostro shop

Ecco come con qualche idea, possiamo creare un contenuto nuovo e di grande effetto sul nostro pubblico; perché alle volte basta solamente la giusta strategia e un po’ di “sale in zucca” per dare vita a soluzioni alle quali non avevamo pensato prima.

Per restare sempre aggiornato su contenuti e strategie efficaci di Email Marketing: