Le vostre domande sulla deliverability

Abbiamo raccolto alcune delle domande che ci sono state poste durante il webinar sull’email deliverability che riteniamo possano essere di interesse generale. Ecco le risposte di Lucia Mongardi, Deliverability Consultant in MagNews.

D) La certificazione Sender Score di Return Path deve essere conseguita dall’ESP (Email Service Provider, es. MagNews, ndr) o dal mittente (il brand che invia le email utilizzando una piattaforma per invii massivi, ndr)?
R) Sender Score, la certificazione di Return Path che vi permette di entrare in una whitelist di speditori certificati evitando il più possibile i filtri antispam, va conseguita dal sender. MagNews è referral partner di Return Path e può aiutare il sender a ottenere la certificazione.

D) In ambito B2B l’inserimento di un video in una newsletter può ostacolare la deliverability?
R) La presenza di contenuto video, se allegato alla newsletter, può farne alzare il punteggio di spam. Inoltre, i video non sono supportati da alcuni client di posta come Outlook. Per questo è opportuno inserirli attraverso codice HTML 5 con immagine di fallback (NDR: qui vi consigliamo qualche tips per l’inserimento dei video in newsletter)

D) Che proporzioni tra testo e immagini dobbiamo rispettare per avere una newsletter “bilanciata”, sul piano della deliverability? Che cos’è l’alt sull’immagine?
Diversi sistemi anti-spam adottano diversi approcci circa rapporto tra testo e immagini. Il miglior modo per valutare la giusta proporzione è immaginare la propria newsletter senza immagini: se questa risulta vuota di contenuto sicuramente la proporzione è molto bassa.
L’Alt delle immagini è il cosiddetto testo alternativo delle immagini. È importante compilarlo perché chi ha le immagini disabilitate leggerà questo testo al posto delle immagini, quindi è un importante veicolo di informazione che consente di far capire chi siamo e che cosa è contenuto nell’email.