Come creare una Newsletter natalizia di successo

Sei pronto per il tuo email marketing natalizio? Il Natale è una grande opportunità di business e, per chi possiede un eCommerce, questa festività è fondamentale dato che il 50% del fatturato proviene dalle vendite ottenute in questo periodo.

E’ evidente che bisogna sfruttare questa opportunità preparandosi per tempo e progettare la propria strategia con largo anticipo (almeno da Agosto), poiché, a partire da questi giorni, potresti iniziare ad inviare le prime comunicazioni a tema natalizio. Ma don’t panic! Sei ancora in tempo per progettare la tua Newsletter di Natale.

Nel post di oggi, ti mostriamo come creare una campagna di successo orientata alle festività natalizie.

La Newsletter natalizia è efficace?

Certo, anche se dipende molto dal tuo piano di comunicazione annuale. Nonostante tutto, l’email continua ad essere lo strumento utilizzato dalle aziende per comunicare con i propri clienti (scoprite i risultati della nostra ultima ricerca “Email Marketing Experience Report 2016”).

E’ possibile progettare l’invio di una serie di comunicazioni, a tema natalizio, da programmare possibilmente con largo anticipo. Ma puoi anche pensare di inviare comunicazioni promuovendo l’acquisto di tuoi prodotti/servizi last minute, magari sfruttando il lato urgenza.

Nel progettare il tuo piano di comunicazione, non dimenticare di creare delle newsletter mobile responsive considerando l’aumento costante di acquisti fatti da mobile. Quindi non solo la tua campagna di email marketing deve essere responsive, ma anche il tuo sito, per permettere all’utente di compiere l’esperienza d’acquisto direttamente da cellullare o tablet.

Il 30% degli iscritti alla newsletter vuole restare aggiornato sulle novità del brand, vuoi sapere quali altre ragioni spingono i tuoi utenti ad iscriversi?

Anche aziende che vendono prodotti non strettamente correlati al Natale o aziende B2B possono sfruttare questa festività: l’importante è farlo in maniera intelligente. Se normalmente non sei abituato a comunicare tramite email con i tuoi clienti, allora risulta poco efficace inviare l’email di auguri.

Ricorda che le caselle di posta elettronica dei tuoi utenti si riempiranno di questo tipo di comunicazioni, quindi punta molto sulla creatività, cerca di evitare il fai da te, messaggi scontati, immagini recuperate da internet, etc. Investi gran parte del tuo tempo in un copy e design originale, ma soprattutto nel subject che determinerà l’apertura delle tue email.

4 Esempi di Template Natalizi

Giocare con la creatività è importante in questo periodo dell’anno. Come detto, devi cercare di restare nella mente di chi ti legge, quindi crea dei template unici e di impatto.Te ne proponiamo 4 a carattere illustrativo – non presenti in piattaforma – per darti un’idea di come poter creare qualcosa di semplice, ma efficace.

Ecco qualche spunto per un template natalizio efficace:

Template giocoso
Ti interessano template, subject e strategie efficaci di Email Marketing?

Newsletter natalizia: contenuti ad hoc per il tuo target

Grazie alla profilazione dei tuoi utenti riuscirai senz’altro a proporre il prodotto giusto alla persona giusta e al momento giusto. Se operi nel B2B e non hai un’offerta commerciale in linea con la festività, potresti omaggiare i tuoi utenti con un regalo, buono sconto, in modo da differenziare la tua comunicazione dalle altre.

Un consiglio? Non bruciare tutte le tue “cartucce” prima del Natale, ma continua la tua campagna di comunicazione anche dopo il 25, infatti, i tuoi utenti saranno lieti di fare shopping per loro stessi. Avere una vasta scelta di prodotti, anche dopo il Natale, è un buon modo per continuare a beneficiare dei picchi di vendita di questo periodo.

Newsletter natalizia: qual è il timing giusto?

E’ sempre opportuno iniziare la tua campagna di promozione di prodotti/servizi per tempo, già dal mese di novembre. Mentre se devi solo inviare una semplice email di auguri, puoi iniziare tranquillamente a spedire le tue comunicazioni dal 10 dicembre in poi, ma attenzione! Non inviare email l’ultimo giorno lavorativo, altrimenti se un tuo cliente/prospect ti ringrazia, non sarai in grado di rispondere tempestivamente.

Se hai un eCommerce, fai in modo che il tuo customer service sia in grado di rispondere alle email ricevute. Ti ricordiamo, inoltre, di non utilizzare gli account di posta “noreply” perché intacca la tua reputazione di mittente e la tua deliverability. Cerca, quindi, di avere una casella di posta generica, controllata periodicamente, per ricevere questo tipo di comunicazioni.

Per continuare a ricevere nozioni e tips di Email Marketing

Il sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti