Come aumentare le Conversioni grazie alla FOMO: l’App Countdown Timer.

FOMO (Fear of Missing Out) è letteralmente la “paura di perdersi qualcosa”.

Quali dinamiche generano questa percezione negativa e come può essere sfruttata dal marketing?

FOMO: di cosa si tratta

“Fear of Missing Out indica una forma di ansia sociale caratterizzata dal desiderio di rimanere continuamente in contatto con le attività che fanno le altre persone, e dalla paura di essere esclusi da un qualsiasi evento o contesto sociale.” (Fonte: Wikipedia)

Una condizione moderna, la cui diffusione viene associata contestualmente a quella di Social Media e smartphone.

Nella pratica si manifesta in molti modi: dalla necessità di controllare costantemente le notifiche dello smartphone al provare disagio nel non partecipare ad un evento. Fa tutto parte della “paura dell’essere tagliati fuori”.

Come farsi trovare sullo smartphone dei tuoi utenti?

FOMO: perché associarla al Marketing

Questa tendenza a non perdersi nessuna occasione ha spinto molti reparti marketing a impostare campagne su questo senso di urgenza. Diffusa specialmente tra i nativi digitali: uno studio condotto per Eventbrite.com ha stimato come il 69% dei millenials conosce e ha sperimentato la FOMO.

I Brand che si sono già mossi in questa direzione:

  • Booking.com: tra i leader nel mondo delle prenotazioni online, lavora sulla FOMO in maniera molto evidente. Suggerisce all’utente la struttura, consigliando di affrettarsi per una serie di motivi: “altri utenti stanno visitando questa struttura”, “un utente ha appena prenotato questa stanza” oppure perché “resta solo una stanza a quel prezzo”.
  • Ryanair.com: la più famosa tra le compagnie di voli low cost sfrutta la FOMO per velocizzare i processi di acquisto degli utenti. Creando biglietti a prezzi diversi e sottolineando il fatto che quelli a prezzo minore stanno finendo. Così facendo spingono i viaggiatori ad acquistare i biglietti molti mesi prima del viaggio.
  • Amazon.com: il colosso di Seattle sfrutta il senso di urgenza spingendo sul Black Friday e il Cyber Monday. Amazon lavora anche su un’altra caratteristica human-oriented: il senso di appartenenza. Le recensioni dei prodotti sono un modo per far sentire gli utenti protetti e insieme alla FOMO aumentano le vendite.

Vuoi far convertire l’utente prima che abbandoni il tuo sito grazie ad un’offerta speciale?

Ricapitolando, le tecniche più efficaci che i brand utilizzano per spingere gli utenti a comprare, facendo leva sull’effetto FOMO, sono:

  • Scarsità dell’offerta;
  • Esclusività ed appartenenza;
  • Urgenza e limite temporale.

App Countdown Timer: spingere le conversioni al massimo

Come puoi intercettare questo senso di urgenza nelle tue campagne di email marketing? Grazie all’App Countdown Timer. Con questa integrazione è possibile inserire all’interno del corpo delle tue email un timer personalizzato sia nel design che rispetto al contatto stesso. Infatti, impostando un’espressione parametrizzata si può inserire un segnaposto specifico, così da creare singoli countdown con un unico invio massivo.

Dai giorni, ai minuti, alle ore: i tuoi messaggi possono essere precisi fino all’ultimo secondo.

Grazie all’App Countdown i tuoi messaggi transazionali e i workflow customizzati avranno un impatto decisamente maggiore.

Come utilizzarla?

Per cominciare sin d’ora a creare i tuoi countdown, vai nell’AppCenter e seleziona Countdown Timer. È utile e free.

Countdown Timer: esempio

Gli elementi che creano maggiore impatto sul destinatario sono:

  • Preheader comunicativo;
  • Design coinvolgente;
  • Personalizzazione;
  • Copy e tono di voce che comunichino i valori aziendali.

Per avere una panoramica completa degli elementi da non dimenticare nel costruire una mail,

A questi va sicuramente aggiunto il Countdown Timer.

Ecco un nostro esempio di body efficace per un’email di Halloween:

Non perdere l’occasione di far convertire le tue campagne (FOMO, ndr. 😊).

Niccolò Milazzo

Content Marketing Specialist.