Sono arrivate le nuove Best Practice di Email Marketing per Ecommerce

Sono arrivate le nuove Best Practice di Email Marketing per Ecommerce!
Alla luce delle novità tecnologiche e normative, abbiamo rivisto per Voi il manuale che vi insegna a le migliori tecniche di email marketing per vendere online.
All’ecommerce forum, il 20 maggio, lo regaliamo nella versione stampata a chi ci passa a trovare.

Vi proponiamo ora qualche spunto da prendere in considerazione se volete lanciare campagne di recupero del carrello abbandonato: all’ecommerce forum Gianluca Cangini, key account MagNews vi racconterà come l’abbiamo fatto per Imetec. Se non sarete a Milano quel giorno, seguiteci su Twitter!

MagNews-email per ecommerce

Che cos’è una campagna di retargeting?

Le campagne di retargeting, nell’email marketing, sono programmi per rilanciare un’offerta commerciale su un prodotto per cui l’utente ha mostrato interesse (per esempio salvandolo nel carrello) senza finalizzare l’acquisto.

Perché l’acquisto non è stato finalizzato?

Secondo le ricerche, tra i motivi per cui si “abbandonano i carrelli”, ci sono:

• Spese di spedizione troppo alte. Queste spesso vengono comunicate solo alla fine del processo di acquisto. È bene chiarirle subito;
• Form di compilazione complesso/troppo lungo. Soprattutto per chi si accinge all’acquisto la prima volta, il rilascio dei dati è spesso critico. Potrebbe essere opportuno attivare dei fast check in e raccogliere il resto delle informazioni che ci servono in un secondo momento;
• Modalità di pagamento non consone, mancanza di fiducia;
• Non si voleva davvero acquistare.

Che cosa possiamo fare per recuperare il carrello abbandonato?

• Inviare un’email con il link diretto al carrello: si tratta di un semplice remind per ricordare all’utente che ci sono dei prodotti nel carrello, che possono essere acquistati con un semplice clic, evitando le procedure di registrazione;
• Inviare un’email con immagini dettagliate del prodotto: spesso l’utente ha solo bisogno di rivedere l’oggetto per decidere di acquistarlo;
• Inviare un buono sconto speciale: spesso per convincere basta un piccolo incentivo economico, per esempio abbonando le spese di spedizione;
• L’utente potrebbe non aver finalizzato l’acquisto perché, banalmente, non è riuscito a farlo. Potete provare a mettere in evidenza il numero del customer care, che lo aiuterà a portare a termine l’operazione. Attenzione: se sono molti gli utenti che rispondono al consiglio di contattare telefonicamente il customer care, forse sul vostro sito c’è qualche problema tecnico o di usabilità.

Qualora abbiate lanciato campagne email di recupero carrelli o semplicemente campagne promo potete aumentare significativamente le aperture attraverso il recall.
Si tratta di reinviare la stessa promozione ai contatti che non hanno aperto la comunicazione precedente, cambiando l’oggetto: il risultato di questa semplice operazione potrebbe stupirvi.

Questo e molto altro nel manuale Best Practice di Email Marketing per Ecommerce.